Ingredienti
-------------------
Riso basmati                       300 gr
Fave secche                       200/400g
Aneto fresco                        due mazzetti
Aneto secco                        6 Cucchiai
Oppure 
Aneto fresco                        due mazzetti
Burro                                  150 gr
Zafferano                          (pure questo ho di ottima qualità a prezzi vantaggiosi) 

Mettere le fave a bollire fino a farle diventare morbide, ma non devono spappolarsi.
Nel frattempo, per la cottura del riso basmati, lavate con acqua fredda 4/5 volte il riso in modo che vada via l'amido, perchè in questo modo il riso diventa più leggero e lasciandolo a bagno in acqua e sale grosso per qualche ora cresce meglio durante la cottura. (metterlo nell acqua a riposo è facoltativo).

Se usate aneto fresco lavatelo bene e sminuzzatelo

se usate quello secco non serve.

Cuocete il riso in acqua bollente, regolate il sale, e scolatelo dopo ca. 10/12 minuti.

Il riso deve rimanere al dente per seguire la cottura al vapore

Poi mettete in una pentola alta e antiaderente il burro e 1 mezzo  bicchiere d'acqua e zafferano

Fate sciogliere tutto, e mettete via un terzo di questo liquido

Riempite poi la pentola con strati di fave, aneto e riso, senza far pressione, sino a riempirla

Per dare fragranza si può aggiungere un pò di petali di rosa o acqua di rose. altrimenti un aglio da rimuovere prima di servire

Come sempre per tutti i risi con la crosta Tadig, dovete far andare il riso coperto con fuoco alto in modo che il liquido sotto si consumi, butti fuori il vapore per cuocere il riso, e faccia sì che la crosta sotto rimanga bella croccante.

Dopo ca. cinque minuti, una volta che il vapore è venuto sù, abbassate il fuoco e continuate con fuoco basso per 30 minuti.

Spegnete il fuoco e lasciate riposare 5 minuti; poi capovolgete il riso sul vostro piatto da portata.

Buon appetito. Ad Vie Spezie Alimentari